Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Ravenna, 29 novembre 2019 – Sabato prossimo, alle ore 17.00, al Teatro Socjale di Piangipane il Consorzio di Bonifica della Romagna e l’associazione sportiva #TrailRomagna promuovono uno spettacolo ispirato alla “Grande Rotta del Lamone” di cui ricorre il 180esimo anniversario. Lo spettacolo, a ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria, avrà un prologo outdoor nei luoghi che nella notte fra il 7 e l’ 8 dicembre del 1839 subirono la grande rotta del Lamone. Protagonisti della performance teatrale saranno Lorenzo Bonazzi (in foto) e le “Donne di parola”, mentre Luigi Berardi, che cura ricerche storiche e regia della pièce, condurrà la passeggiata conoscitiva sui luoghi della rotta – partenza alle ore 15.00 dalla Piazza di Ammonite – evento in collaborazione con il Comitato Cittadino e l’ Associazione di Promozione Sociale di Ammonite. L’ evento in teatro sarà preceduto da un breve prologo storico – scientifico curato da Laura Prometti del Consorzio di Bonifica della Romagna – al fine di comprendere come questo “disastro” naturale sia stato trasformato dall’uomo in opportunità segnando, non solo metaforicamente, la storia del nostro territorio. Un appuntamento con la storia dei territori di bonifica ravennati, segnati da una continua lotta fra terra e acque, dove l’uomo ha domato l’acqua dei canali e dei fiumi per conquistare le proprie terre. La rotta del fiume fu infatti utilizzata per bonificare le valli a nord di Ravenna: la “bonifica del Lamone”, che si protrarrà sino agli anni ’50, fu l’ultima grande bonifica per colmata nei territori romagnoli.

 

cattura