Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Reggio Emilia, 21 Agosto 2018 Ancora un week end di geo-esplorazioni grazie alla rassegna di itinerari guidati “La Bonifica dal Po a quota 1000 – La Montagna Incantata” alla scoperta dei luoghi meno conosciuti e ricchi di valori culturali, storici, naturalistici , economici e sociali della nostra montagna. Il prossimo fine settimana, sabato 25 e domenica 26 agosto, saranno protagonisti del tour organizzato dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, in collaborazione con il Consorzio di Bonifica Burana e con il patrocinio delle amministrazioni comunali di Polinago, Lama Mocogno e Montecreto, alcuni luoghi, tra i più suggestivi, dell’Appennino modenese. La geo-esplorazione comprenderà camminate e approfondimenti culturali a 360° delle zone visitate. I partecipanti saranno accompagnati dai tecnici dei Consorzi di Bonifica dell’Emilia Centrale e Burana e dal geo-storico esperto conoscitore del territorio Antonio Canovi. S’inizierà sabato 25 pomeriggio con una “classica” dell’escursionismo in Appennino ovvero: BrandolaPonte del Diavolo, passando  per  le  antiche Terme;  sulla  via  del ritorno, il flauto di Tiziano Salgarelli allieterà i presenti nel contesto medievale del Castello di Brandola (dove verrà proposta una degustazione friniate a base di chersente). Domenica 26 appuntamento al ponte a schiena d’asino di Strettara, dove i leoni di pietra vegliano sullo Scoltenna, un fiume che racconta la storia del nostro paese. Si andrà in esplorazione sulla riva destra per cercare le miniere di rame nativo di Lastranera (utilizzate dai partigiani durante la Resistenza) e le  opere  di  bonifica  sul  Rio  Ronco,  a  monte  di  Cà  Tonarone quindi, in auto, si proseguirà a cavallo del mezzogiorno alla “Casa dei Leoni di  Pietra”, uno scrigno di memorie del territorio di Montecreto allestito da Carlo Beneventi. Subito dopo si ripercorrerà lo Scoltenna per approdare al Mulino delle Campore in un contesto di acque fluenti e una grande varietà di animali lasciati in serena libertà, ci sarà la possibilità di pranzare e rilassarsi. Alle 16.00 il mugnaio  Ladurini azionerà le antiche macine in pietra.

Gli interessati potranno prendere parte all’appuntamento gratuito (con abbigliamento adeguato alle escursioni ) contattando i numeri 339 3399916 – 0522-443273 – oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica : mbonicelli@emiliacentrale.it