Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

“La sostenibilità sociale, economica ed ambientale nell’utilizzo della risorsa acqua” da sabato 26 settembre a domenica 4 ottobre

Budrio (BO), 25 Settembre 2020 – Il Canale Emiliano Romagnolo (lungo 135 km che dal Po, attraversando il bolognese, arriva in Romagna e grazie al quale viene resa disponibile acqua per usi agricoli, civili e industriali) è uno dei protagonisti del sistema produttivo del territorio, da sempre in prima linea sul tema della gestione delle risorse idriche. È una delle più importanti opere idrauliche italiane, indispensabile per l’economia dei territori che attraversa e uno dei centri di eccellenza a livello europeo riguardo lo studio delle acque.

Per queste ragioni, nell’ambito della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione – organizzata da ANBI nazionale da sabato 26 settembre a domenica 4 ottobre con l’obiettivo di raccontare l’attività operativa di tutti i Consorzi di bonifica italiani – il CER, in collaborazione con ANBI Emilia-Romagna, ha stilato un calendario di eventi per il pubblico tra incontri, visite guidate, passeggiate naturalistiche: iniziative che verranno realizzate nel rispetto delle norme anti Covid-19 e dei protocolli di sicurezza.

 illustrazione_simo-capecchi

DISEGNANDO E PASSEGGIANDO TRA CER E IL BOSCO DELLA PANFILIA

Da anni collaboratrice di DOVE, magazine di viaggi, per il quale disegna l’ultima pagina, Simo Capecchi ci accompagnerà in una passeggiata tra il Bosco della Panfilia, luogo di grande attrazione naturalistica, e il CER e realizzerà nuovi disegni sul Canale Emiliano Romagnolo, dopo il Taccuino di Viaggio prodotto nel 2012. Un tecnico del CER illustrerà il nodo idraulico del territorio e in particolare la funzione del Cavo Napoleonico, il sistema CER e la Botte sotto il Reno, manufatto di rilevanza ingegneristica, lungo circa ½ Km, realizzato alla fine degli anni 50 del Novecento.

Quando: sabato 3 ottobre, ore 14,30.

Dove: Sant’Agostino (FE), ritrovo nel parcheggio di ingresso al Bosco della Panfilia, in Via del Cavo (a fianco del Cavo Napoleonico).

E’ necessaria la prenotazione in quanto il numero dei partecipanti è limitato. L’incontro è gratuito e si svolgerà all’aperto e nel rispetto delle norme anti Covid-19.

Per informazioni contattare: Sonia Lenzi – lenzi@consorziocer.it cell. 3358735865 

 

IRRIGAZIONE TRA SOSTENIBILITÀ E INNOVAZIONE

Disponibile sul canale You Tube del Consorzio il video, con interviste e informazioni sull’attività scientifica del CER e le tematiche agro-ambientali. Un web appuntamento realizzato in occasione di Macfrut 2000 a cui hanno partecipato Francesco Vincenzi (Presidente ANBI), Meuccio Berselli (Autorità Distrettuale del Fiume Po), Alessio Mammi (Assessore Agricoltura Emilia-Romagna) e tanti altri, tra cui lo staff del CER e il Direttore generale, Paolo Mannini.

 

 

FITODEPURAZIONE E RIUSO DELLE ACQUE – REHPYT

Una visita guidata nell’area Sic-Zps Manzolino, nel modenese, nel corso della quale verranno illustrati i vari manufatti idraulici di entrata ed uscita dell’acqua, il sistema di fitodepurazione e le emergenze faunistiche. Tutto questo all’interno del progetto REhPYT, fitodepurazione e riuso delle acque nei canali di bonifica. L’iniziativa è realizzata nell’ambito del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020, in collaborazione con il Consorzio della Bonifica Burana.

Quando: sabato 26 settembre, ore 15,30

Dove: area Sic-Zps Manzolin, Via Carletto (nei pressi del Molino Formagliaro) – Casltelfranco Emilia (MO).

Per informazioni contattare: Gioele Chiari – chiari@consorziocer.it cell. 349 7504961

 INCONTRI AD ACQUA CAMPUS

Acqua Campus è un polo innovativo dedicato al trasferimento dell’innovazione alle imprese operanti in agricoltura.

Consiste in un moderno centro progettuale per le tecnologie più avanzate sull’innovazione nell’irrigazione – Area ricerca – e in un centro dimostrativo per le tecnologie di eccellenza per la distribuzione aziendale e consortile delle acque irrigue.

L’Area è la struttura dimostrativa più completa in campo irriguo a livello nazionale e sarà visitabile su appuntamento, contattando telefonicamente Gioele Chiari del CER.

L’Area dimostrativa delle tecnologie irrigue si trova in località Riccardina, Via S.Zenone – Budrio (BO).

Sono esposti e funzionanti: modelli di erogatori (gocciolatori e spruzzatori) e di ali gocciolanti tra i più innovativi sul mercato, linee a pioggia con relativi irrigatori, apparecchiature per il filtraggio e la fertirrigazione, semoventi di ultima generazione e pivot. E’ disponibile un’area dedicata all’irrigazione del frutteto con la possibilità di vedere in azione impianti sovra chioma e sotto chioma. Sono esposte centraline meteorologiche e sensori per il rilevamento dell’umidità di suolo.

Per i tecnici dei consorzi di bonifica è disponibile l’apposita area Reti di consegna, dove sono presenti le tecnologie dedicate alla gestione dell’acqua irrigua, sia in pressione che a gravita, oltreché i dispositivi contatori.

Per informazioni contattare: Gioele Chiari – chiari@consorziocer.it cell. 349 7504961

 Tutte le iniziative e le visite verranno realizzate nel rispetto delle norme anti Covid-19 e dei protocolli di sicurezza.

Sito: www.consorziocer.it, e-mail: cer@consorziocer.it

Social: YouTube, Facebook e Instagram @consorziocer