Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Nella seduta del 7 agosto scorso, il Comitato Amministrativo del Consorzio della Bonifica Parmigiana Moglia–Secchia ha disposto l’affidamento dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza delle botti Bentivoglio sotto il Torrente Crostolo tra i Comuni di Guastalla e Gualtieri, in località “Il Torrione”.
L’intervento, che costituisce l’avvio delle attività necessarie alla messa in sicurezza del territorio reggiano dal rischio di inondazioni del Po, interessa opere (le botti Bentivoglio sotto il Crostolo e le connesse infrastrutture di Bonifica) che hanno destato forti preoccupazioni nel corso dei recenti eventi di piena e che necessitano di opportuni adeguamenti anche in relazione ai lavori di sopralzo arginale in via di completamento da parte del Magistrato per il Po.
Per questo motivo i lavori sono stati inseriti nel 3° stralcio del Piano degli Interventi Straordinari predisposto dalla Regione Emilia – Romagna in attuazione all’Ordinanza n. 3090 emessa dal Ministero degli Interni, Dipartimento della Protezione Civile, dopo la piena del Po dell’ottobre 2000.
I lavori, il cui costo complessivo ammonta a 2 miliardi e mezzo di lire, inizieranno il prossimo settembre e termineranno entro un anno.
Il Consorzio della Bonifica Parmigiana Moglia – Secchia, ente attuatore dell’intervento, è riuscito a completare il complesso iter progettuale dei lavori nel rispetto dei termini perentori posti dalla Regione, con ciò mantenendo fede agli impegni presi a livello istituzionale all’indomani dell’eccezionale piena del Po dello scorso autunno.