Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Visite agli impianti – Il Consorzio Bentivoglio Enza aprirà ai cittadini i suoi principali impianti, dal 10 al 18 maggio. Si potranno così visitare:
 L’impianto idrovoro del Torrione a Gualtieri, unico impianto di smaltimento delle precipitazioni nella bassa reggiana;
 La traversa di derivazione Cerezzola a Canossa, che distribuisce le acque del fiume Enza su tutto il territorio da Canossa fino al Crostolo (Reggio Emilia città), attraverso il Canale d’Enza.
 Il mulino privato Giroldini (via Carbonizzo, 69 – Canossa) sul Canale d’Enza, azionato dalla forza idraulica;
 La cooperativa agricola “ La Libertà” (via Ospedaletto, 6 – S. Vittoria di Gualtieri).
Gli impianti saranno aperti nelle domeniche 11 e 18 maggio, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. Il mulino e la cooperativa saranno invece visitabili con prenotazione telefonica dal 12 al 17 maggio, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.
Poi il Consorzio Bentivoglio-Enza ha messo in campo una serie di iniziative in cui verranno coinvolte scuole, associazioni, enti e privati cittadini:
 Sabato 10 maggio, dalle ore 9, all’impianto idrovoro del Torrione, si terrà la “Giornata della difesa idraulica” , in collaborazione con il Consorzio della Bonifica Parmigiana Moglia Secchia e con la Protezione Civile di Gualtieri.
 Martedì 13 maggio, alle ore 10, presso la Sala Auditorium del Consorzio del Parmigiano Reggiano (via Kennedy, 18 – Reggio Emilia), sarà presentata la guida realizzata dal Consorzio “Le campagne dei Bentivoglio. Itinerario alla scoperta dei prati stabili tra il Po e il Canale d’Enza”.
 Sabato 17 maggio sarà la “Giornata dell’irrigazione”. Gli allievi degli istituti professionali e tecnico-agrari potranno visitare su prenotazione telefonica, dalle 9.30 alle 12.30, le aziende che ospitano campi sperimentali coltivati a prato stabile (con impianti d’irrigazione pup-up) e il radar meteorologico di Gattatico.

 Sempre sabato 17 maggio, alle ore 10, presso la sala civica del Comune di Ciano d’Enza, sarà presentato il testo di Giuliano Cervi “Il Canale d’Enza. Percorsi tra natura, storia e cultura nel territorio canossiano”.
 Infine mercoledì 14 maggio nella sede di Gualtieri (SS 63, 87) e venerdì 16 maggio in quella di Castelnuovo Sotto (piazza IV Novembre, 2), dalle ore 9.30 alle ore 12.30, studenti e ricercatori potranno visitare gli archivi consortili, in collaborazione con la Sovrintendenza archivistica dell’Emilia-Romagna. In questo caso è necessaria la prenotazione telefonica almeno una settimana prima della visita.
Infine martedì 13 maggio e mercoledì 14 maggio, dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18, sono state organizzate delle camminate per le scuole locali durante la quali verranno mostrate le opere ingegneristiche di bonifica della montagna,. Le scolaresche verranno accompagnate da un tecnico del Consorzio. Tre i percorsi previsti: le strade di bonifica Rosigneto-Vogilato e Spigone-Pineto a Vetto d’Enza; la zona nei pressi del Rio Vico a Canossa; la località Taviano a Ramiseto.