Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Quattro Castella, Emilia Centrale al lavoro sul Rio Enzola: battute finali per la cassa e i bacini da complessivi 25.000 mc. E da lunedì 3 ottobre via all’intervento di adeguamento su via Vittorio Veneto a Bibbiano con limitazioni al traffico veicolare

Mercoledì 28 Settembre 2022 – Battute finali per i lavori sul Rio Enzola, tra i territori dei Comuni reggiani di Quattro Castella e Bibbiano: tre lotti di intervento che si avviano verso la fase conclusiva con la cassa di laminazione, a monte della nuova Provinciale, che sarà la prima ad essere ultimata e dove è in corso la messa a dimora di essenze arboree e vegetazione autoctona a protezione dei due bacini collegati per una capacità complessiva di oltre 25.000 metri cubi.

“Si tratta di un’opera funzionale al rilascio, a valle della Provinciale, di una portata idraulica compatibile con la capacità scolante del Rio Enzola, che prosegue la messa in sicurezza dei due tratti arginali di valle per uno sviluppo complessivo di quasi 2 chilometri – spiegano il presidente del Consorzio di bonifica dell’Emilia Centrale Marcello Bonvicini e il direttore generale Domenico Turazza – e il cui adeguamento delle sezioni idrauliche in progetto consentirà il deflusso della portata massima di 7 metri cubi/secondo a valle della cassa, valore limite di sicurezza anche alla luce dei cambiamenti climatici in atto. È un intervento atteso da tempo dai Comuni di Quattro Castella e Bibbiano e che consentirà un significativo miglioramento del livello di sicurezza idraulica di questo corso d’acqua che, essendo pensile, costituisce un reale motivo di preoccupazione”. La realizzazione di questo intervento costituisce infatti una delle ricadute positive del progetto LIFE RII di riqualificazione del reticolo minore in alta pianura e collina che il Consorzio ha realizzato qualche anno fa.

L’Emilia Centrale sottolinea inoltre come, sotto questo profilo, sarà fondamentale l’adeguamento dell’attraversamento di via Vittorio Veneto a Bibbiano dove, a partire da lunedì prossimo, 3 ottobre, si darà il via alla demolizione e ricostruzione dello stesso, con conseguente interruzione del traffico veicolare: i mezzi pesanti saranno indirizzati all’area industriale di Corniano dalla SP22 a Pontenovo, nel Comune di San Polo d’Enza (RE).