Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone
Parma, 20 maggio 2022 – nell’ambito della Settimana della Bonifica e dell’Irrigazione e in occasione dei 100 anni dalla nascita della Bonifica moderna, il Consorzio della Bonifica 
parma
Parmense organizza MARTEDI’ 31 MAGGIO 2022 ALLE ORE 10 un importante momento tecnico-informativo PRESSO IL CENTRO SANTA ELISABETTA – CAMPUS UNIVERSITA’ DI PARMA (Parco Area delle Scienze, 95) in partnership con la stessa Università, l’Associazione nazionale delle bonifiche italiane-ANBI e la Regione Emilia-Romagna e intitolato
 “DISSESTO IDROGEOLOGICO: QUALI SOLUZIONI?
Soluzioni avanzate e praticabili di interventi a difesa e sviluppo del territorio montano. Case history e strumenti sostenibili”
 
L’evento verterà sull’importante tema della prevenzione rispetto al dissesto idrogeologico in montagna e saranno illustrate le capillari opere a difesa e tutela dei comprensori appenninici; inoltre sarà presentato un importante studio, redatto dal gruppo di Geotecnica del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università degli Studi di Parma, su una avanzata tecnica di riduzione degli eventi da frana pluvio indotta.
Interverranno: FRANCESCA MANTELLI FABRIZIO USERI, rispettivamente presidente e direttore generale della Bonifica Parmense; GABRIELE BERTOZZI, Servizio sicurezza territoriale e Protezione civile di Parma; LORELLA MONTRASIO, docente dell’Università degli Studi di Brescia che, insieme a MICHELE GATTO, ricercatore dell’Università degli Studi di Parma e CHIARA MIODINI, tecnico della Bonifica Parmense, presenterà un importante studio, redatto dal gruppo di Geotecnica del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Parma, su una avanzata tecnica di riduzione degli eventi da frana pluvio indotta.
 
Ad approfondire ulteriormente le tematiche in oggetto, grazie a rilevanti casi-studio ed esempi ‘sul campo’, saranno i tecnici consortili MANUEL CORTESI (Bonifica Parmense), FRANCESCA DALLABETTA (Bonifica Renana) e MATTEO BARICCA (Bonifica Emilia Centrale); un importante contributo sarà inoltre offerto da DANIELE CAZZUFFI, coordinatore scientifico di AssINGeo. 
 
Modererà il dibattito il giornalista ANDREA GAVAZZOLI, mentre le conclusioni della giornata saranno affidate a IRENE PRIOLO, assessora Ambiente e Protezione civile Regione Emilia-Romagna; e FRANCESCO VINCENZI, presidente nazionale di ANBI. Saranno infine presenti gli esponenti delle amministrazioni locali dei territori montani parmensi, i rappresentanti degli enti afferenti alla governance della risorsa idrica e numerosi portatori d’interesse.