Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Di seguito le iniziative in provincia di Ravenna curate dal Consorzio della Romagna Centrale:
IMPIANTI APERTI. Dal 12 al 18 maggio (con esclusione del 17) è prevista l’apertura al pubblico di quattro impianti idrovori, visitabili dalle ore 9 alle ore 13. Si tratta dell’impianto 1° Bacino (via Corriera Antica, 6 – Mandriole), dell’impianto Canala-Valtorto (via Romea Nord, 201), dell’impianto Rasponi (via del Remo, 97 – Punta Marina) e dell’impianto Bevanella (viale dei Lombardi, 80 – Savio). Infine giovedì 15 maggio, sempre dalle 9 alle 13, è in programma una visita tecnica ai cantieri dove si stanno costruendo i nuovi impianti idrovori del Consorzio: l’impianto Bevanella a Savio, l’impianto di S. Marco e l’impianto di Filetto.
MOSTRE. Sono in programma due mostre significative.
 La prima, dedicata alla Bassa Romagna, sarà visibile sabato 10 maggio dalle 9 alle 13 e domenica 11 maggio dalle 9 alle 17, all’impianto idrovoro Standiana (v. Romea Sud, 416 – Fosso Ghiaia). L’esposizione è stata organizzata dal Centro Etnografico della Civiltà Palustre di Villanova di Bagnacavallo. Alle 11 della domenica è fissata una visita guidata all’impianto e dintorni.
 La seconda vedrà l’apertura per tutta la settimana dell’Archivio del Consorzio presso la sala esposizioni della Galleria Diaz (v. Diaz, 16 – Ravenna), che verrà inaugurata domenica 11 maggio alle ore 11. Per informazioni contattare Mauro Mazzotti (tel. 0544-249830)
VISITE IMPIANTI IRRIGAZIONE. Lunedì 12 maggio sarà il momento dell’irrigazione con la possibilità di effettuare, dalle 9 alle 13, visite guidate all’impianto irriguo di Mandriole (via Gattolo Inferiore) e alla chiusa CER di Volta Scirocco.
Si proseguirà il Martedì 13 maggio con dimostrazioni da parte dei tecnici del CER (Canale Emiliano Romagnolo) presso l’azienda “Ca’ Bosco” di S. Alberto e l’azienda agricola sperimentale “Marani” (via Romea Nord – Zona Bassette).
Mercoledì 14 maggio toccherà a Faenza, con visite all’impianto irriguo di Fossolo (via Fossolo, 89P – Faenza) e alla locale azienda agricola “Nonni”, dove sarà possibile ammirare l’area espositiva che mostra tecniche ed attrezzature irrigue.
Sempre all’impianto Fossolo, sabato 17 maggio, dalle 9 alle 13, si svolgerà la “Giornata dell’irrigazione”, un incontro con la presenza dei tecnici del CER (Canale Emiliano Romagnolo) e di esperti di ditte specializzate nel settore irriguo. Il tema è di particolare interesse in relazione ai progetti finanziati per l’uso plurimo delle acque del CER, nell’ambito dell’Anno internazionale dell’Acqua. Seguirà visita all’impianto.

Ecco le altre iniziative a cura del CONSORZIO DELLA ROMAGNA OCCIDENTALE con sede a LUGO:
Mostra cartografica. Un’interessante mostra cartografica con materiale dell’ archivio storico del Consorzio verrà allestita presso la sede di Piazza Savonarola 5 a Lugo. Per informazioni contattare l’arch. Gambi allo 0545/909511.

Impianti aperti. Sono in programma visite guidate agli impianti del Consorzio. Per quanto riguarda l’irrigazione, saranno aperti al pubblico gli impianti irrigui del Santerno Senio in località Villa San Martino, in comune di Lugo, e la cassa di espansione del Gambellara, in comune di Massalombarda.
La centrale di pompaggio del Santerno Senio preleva acqua dal Canale Emiliano Romagnolo e la distribuisce in pressione attraverso condotte interrate nei due distretti agricoli di Bagnara e Barbiano, a vantaggio di centinaia di aziende agricole.
La cassa di espansione del Gambellara, opera del valore di 2 milioni di euro, inaugurata a fine ’98, nasce con finalità di difesa dell’abitato di Conselice minacciato dagli eventi di piena del canale Zagnolo, di cui il cavo Gambellara è diretto affluente subito a monte del centro abitato. La cassa, estesa su 22 ettari e con una capacità d’invaso di 453.000 metri cubi d’acqua, è stata oggetto anche di una azione di rinaturalizzazione con la creazione di zone umide e interventi di piantumazione e forestazione, per farne una vera e propria oasi ecologica a disposizione dell’intera comunità.
Le visite – che devono essere prenotate per telefono allo 0545/909511 oppure al 348/3513011 – prevedono i seguenti orari: lunedì 12, martedì 13 e giovedì 15, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30; i sabati 10 e 17 dalle 9 alle 12.30. Il ritrovo è presso la centrale del Santerno-Senio in via Rio Fantino a Lugo.
Per gli impianti idraulici si potranno visitare l’Idrovora Tratturo e la cassa d’espansione di Alfonsine, entrambe nel comune omonimo. Anche qui si dovrà preventivamente prenotare la visita per telefono. Gli orari delle visite saranno: lunedì 12, martedì 13 e giovedì 15, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.30; i sabati 10 e 17 dalle 9 alle 12.30. Il ritrovo è in via Cuorbalestro, 50/A, ad Alfonsine.