Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

assemblea-anbi-2019-1

GLI OLTRE 641 MILIONI DI EURO, SBLOCCATI DAL GOVERNO E DESTINATI A REALIZZARE 75 OPERE PER MIGLIORARE L’ INFRASTRUTTURAZIONE IDRAULICA DEL TERRITORIO, ATTIVERANNO CIRCA 3.200 POSTI DI LAVORO.

MA QUANTA ULTERIORE OCCUPAZIONE CREEREBBERO I 3.708  PROGETTI PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO, IN ATTESA DI APPROVAZIONE? ED I 592 INTERVENTI DI INCREMENTO IRRIGUO IN LISTA D’ATTESA?

PER MOTIVARNE L’UTILITA’, ANBI HA ANCHE CALCOLATO QUANTA ACQUA SARA’ RISPARMIATA GRAZIE AI 18 INTERVENTI PREVISTI DAL PIANO IRRIGUO NAZIONALE ED ORA IN FASE DI AVVIO!

I DATI, A SOSTEGNO DELLE MOTIVAZIONI ECONOMICO-AMBIENTALI, CHE EVIDENZIANO LA NECESSITA’ DI UN GRANDE PIANO DI INFRATRUTTURE IDRAULICHE A SERVIZIO DEL PAESE,

saranno resi noti nel corso della ASSEMBLEA NAZIONALE ANBI 2019 che si terrà MERCOLEDI’ 3 (dalle ore 16.30) E GIOVEDI’ 4 LUGLIO p.v. (dalle ore 10.00) nel Centro Congressi dell’HOTEL SHERATON “PARCO DE’ MEDICI”, A ROMA (in viale Rebecchini, 39)

Ai lavori, unitamente ai rappresentanti dei 142 Consorzi di bonifica ed irrigazione, interverranno rappresentanti di Governo, Parlamento, Unione Europea, Organizzazioni Professionali Agricole, Sindacati, mondo accademico e società civile. Accanto al Presidente di ANBI, Francesco Vincenzi, interverranno, tra gli altri, i Ministri, Gianmarco Centinaio e Barbara Lezzi; i Sottosegretari, Alessandra Pesce e Claudio Durigon; gli Europarlamentari, Paolo De Castro e Angelo Ciocca; i Presidenti delle Commissioni Agricoltura di Camera e Senato, Filippo Gallinella e Gianpaolo Vallardi; i parlamentari, Renato Brunetta e Giuseppe L’Abbate; il Capo Dipartimento Protezione Civile, Angelo Borrelli.