Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Share on WhatsappEmail this to someone

Roma, 24 aprile 2019 – Cresciuta anno dopo anno, torna la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, “cartellone” di iniziative, promosso da ANBI e nell’ambito di un progetto cofinanziato dall’Unione Europea ed organizzato dai Consorzi di bonifica di tutta Italia sotto il coordinamento delle loro Unioni Regionali. Si terrà da sabato 11 a sabato 18 Maggio prossimi, anticipata dalla “tre giorni di Acqua Campus” al salone  Macfrut di Rimini e dedicata all’innovazione irrigua.

Lo slogan 2019 della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione recita “Acqua è…” in sintonia con la prima edizione del concorso nazionale fotografico “Obiettivo Acqua”, cui sono state inviate oltre 400 opere e la cui premiazione avverrà giovedì 16 Maggio alla presenza del Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa.

Dal 16 al 19 Maggio si terrà, a San Donà di Piave, la seconda edizione del “Festival della Bonifica” dove, con la collaborazione dell’Università di Padova, sarà offerto, attraverso convegni, spettacoli, animazioni sul territorio, uno spaccato della moderna Bonifica, che prese avvio da uno storico convegno proprio nella città veneziana.

Tradizionale momento clou  della Settimana  saranno, però, le aperture delle “cattedrali dell’acqua”, i grandi impianti idraulici che, nei due fine settimana, saranno visitabili da parte del grande pubblico.

Come consuetudine, la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione offrirà molta attenzione al mondo scolastico con visite guidate alle opere idrauliche, ma anche le cerimonie di premiazione dei tanti percorsi didattici, sviluppatisi durante i mesi scorsi.

A fare da “trait d’union” lungo la Penisola saranno molteplici opportunità: dalle occasioni istituzionali come convegni ed inaugurazioni alle diverse proposte rivolte alla più generale opinione pubblica (passeggiate e biciclettate, concerti, mostre, visite guidate, giornate ecologiche, esercitazioni di protezione civile, ecc.).

Il tutto per sensibilizzare ai grandi temi della prevenzione da frane ed alluvioni, dell’ottimale  gestione dell’acqua, della salvaguardia dell’ambiente, della produzione di energia rinnovabile: concetti  come sostenibilità ed economia circolare sono già di casa fra i Consorzi di bonifica.