Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Le Università di Milano e Parma, il direttore generale di ARPAE, il Segretario dell’Autorità di bacino Po e Caire Reggio Emilia all’incontro sulla gestione delle acque organizzato dall’Emilia Centrale a Gualtieri in occasione della Settimana della Bonifica 2017

 c3

Reggio Emilia – 13 Maggio 2017 – L’acqua, bene comune per eccellenza, è una risorsa primaria, essenziale, preziosa e da custodire per uno sviluppo che possa dirsi, nei fatti, rispettoso dell’ambiente che ci circonda, indispensabile per l’agricoltura moderna e di pregio, per la produzione di energia pulita e per garantire il patrimonio della biodiversità. La risorsa idrica costituisce un asset strategico da preservare, fondamentale per il futuro delle comunità, da coltivare giorno dopo giorno, sapendo raccogliere le sfide e le opportunità che si presentano. E’ per questa ragione che il giorno 15 Maggio prossimo presso l’impianto del Torrione in Via Giacomo Matteotti a Gualtieri (Re) – a partire dalle ore 10 – il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale in occasione della Settimana Nazionale della Bonifica 2017 organizzerà un incontro pubblico per sensibilizzare la collettività sull’importanza della gestione quotidiana delle acque nel comprensorio reggiano e modenese. L’evento però non si limiterà all’analisi del contesto locale, ma spazierà, attraverso il contributo di esperti estremamente qualificati del settore, ad un vero e proprio focus globale. Dopo l’introduzione del Sindaco di Gualtieri Renzi Bergamini e l’introduzione del direttore dell’Emilia Centrale Domenico Turazza sul tema: La gestione integrata di una rete irrigua complessa si terrà una tavola rotonda moderata dal giornalista Andrea Gavazzoli a cui prenderanno parte Giampiero Lupatelli (Caire Reggio Emilia), Pierluigi Viaroli (Università di Parma), Gian Battista Bischetti (Università di Milano) , Francesco Puma (Segretario Generale Autorità di Bacino Fiume Po- Distretto), Giuseppe Bortone (Direttore Generale ARPAE). Le conclusioni saranno a cura del Commissario Straordinario regionale al Consorzio Emilia Centrale Franco Zambelli che approfondirà : valori, criticità e sfide future.